Conto Termico: l'obbligo della certificazione ambientale dal 2019

on Mercoledì, 24 Ottobre 2018. Posted in Efficienza Energetica, Novità

La certificazione per caldaie e stufe a biomassa

Conto Termico: l'obbligo della certificazione ambientale dal 2019

Da Gennaio 2019 sarà obbligatorio per richiedere l’incentivo del Conto Termico per caldaie e stufe a biomassa sarà necessario presentare la Certificazione Ambientale.

 

Lo ha annunciato, di recente, il GSE: ad ogni richiesta dovrà essere allegata la certificazione come già previsto dal Decreto 7 Novembre 2017 n°186.
Il GSE provvederà a controllare che i dati presenti nella richiesta siano congruenti con quelli della Certificazione Ambientale allegata.

Come ottenere la Certificazione Ambientale per caldaie e stufe a biomassa

Il produttore deve rivolgersi a organismo certificato. Il prodotto, da certificare, verrà sottoposto a delle prove e successivamente gli sarà attribuita una classe di qualità. Il produttore indicherà la classe nel libretto di installazione insieme alle altre caratteristiche del prodotto garantendo così che il prodotto possiede la certificazione ambientale.

La certificazione ambientale per gli apparecchi già a catalogo

Il GSE ha previsto una finestra temporale per poter presentare i certificati ambientali relativi ai componenti già inseriti nel catalogo degli apparecchi domestici, da poco aggiornato. Chi non provvederà ad aggiornare i componenti già inseriti nel catalogo li vedrà esclusi da esso. Ecco il link per leggere il comunicato ufficiale del GSE.

Ecco le ultime novità che hanno riguardato il Conto Termico:

Alcuni nostri lavori nell’ambito del Conto Termico:


logo

Gruppo EDEN | Via della Barca, 24/3 - 40133 Bologna
Tel. 051-7166459  051-0984590 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.