Conto Termico: aggiornato il catalogo degli apparecchi per il 2020

on Mercoledì, 22 Gennaio 2020. Posted in Efficienza Energetica, Novità

GLI APPARECCHI DOMESTICI PER OTTENERE IL CONTO TERMICO

Conto Termico: aggiornato il catalogo degli apparecchi per il 2020
Il catalogo degli apparecchi domestici contiene tutti gli apparecchi producono energia termica che ti danno diritto all’incentivo del Conto Termico, aggiornati al 2020.

Il Conto Termico è l’incentivo statale che ti permette di recuperare dal 40 al 65% della spesa necessaria per alcuni specifici interventi di efficientamento energetico.

Puoi consultare il catalogo dal sito ufficiale del GSE all’interno del Portaltermico. Per ogni apparecchio è indicata marca e il modello.

Il catalogo viene aggiornato periodicamente e c’è anche la possibilità di proporre l’inserimento di nuovi apparecchi.

Gli apparecchi domestici da acquistare

Gli interventi per cui è importante consultare il Catalogo degli apparecchi domestici sono quelli che riguardano la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, ovvero gli interventi 2.A, 2.B E 2.E. Per ogni intervento la tabella del DM 16 febbraio 2016 indica il valore della potenza termica che devono avere gli apparecchi. In quasi tutti i casi la potenza termica fa riferimento al valore di 35 Kw.

Il decreto, infatti, prevede che gli interventi che abbiamo citato siano realizzati “utilizzando esclusivamente apparecchi e componenti di nuova costruzione” che devono essere correttamente dimensionati e che durante il periodo dei 5 anni – durata dell’incentivo – mantengano i requisiti previsti.



I numeri del Conto Termico per il 2020

Attraverso il Contatore del Conto Termico che si trova sul sito del GSE e viene continuamente aggiornato è possibile sapere quante richieste sono pervenute e quanti sono impegnati.

Le richieste pervenute sono di 271.951 e gli incentivi impegnati 109 milioni divisi tra Pubbliche Amministrazioni e privati.

L’intervento per cui è più richiesto l’incentivo del Conto Termico da parte delle Pubbliche Amministrazioni è la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore. Nel caso dei privati invece l’interventi per cui c’è più richiesta dell’incentivo riguarda i generatori di calore alimentati da biomassa per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o il riscaldamento di serre e fabbricati rurali esistenti.

Come funziona il Conto Termico

Come già anticipato il Conto Termico è l’incentivo che aiuta le PA e i privati nella riqualificazione degli edifici, ne migliora le prestazioni energetiche e abbassa i costi delle bollette.

In particolare, possono fare richiesta dell’incentivo del Conto Termico:

  • Pubbliche Amministrazioni
  • Privati

Come richiedere il Conto Termico

Sia le P.A. sia i privati possono accedere direttamente agli incentivi o tramite una ESCo, Energy Service Company, attraverso contratti di prestazione o di servizi energetici seguendo le indicazioni dell’allegato 8 del Decreto 102/2014.

In particolare se una P.A. vuole fare richiesta del Conto Termico tramite una ESCo deve stipulare con essa un contratto EPC – Energy Performance Contract. Nel caso dei privati, invece, per farsi rappresentare da una ESCo devono stipulare un contratto di servizio energia.

Con l’entrata in vigore del Decreto 102/2014 possono fare richiesta al GSE come soggetto responsabile solo le ESCo che risultano certificate secondo la UNI CEI 11352 sia al momento della richiesta dell’incentivo sia durante tutta la durata dell’incentivo – 5 anni.

Richiediamo il conto termico per te

Noi di Gruppo EDEN siamo una ESCo certificata secondo la UNI CEI 11352 e negli anni abbiamo fatto molte richieste di Conto Termico per le Pubbliche Amministrazioni. Alcune di queste richieste le abbiamo raccontate nel nostro portfolio come la richiesta del Conto termico per l'installazione di pompe di calore in una scuola in provincia di Pistoia.

La nostra consulenza comincia con una chiacchierata per conoscere il progetto, continua con la diagnosi energetica e le nostre proposte di intervento che possono essere incentivate con la richiesta del Conto Termico. Dopo l’accettazione della richiesta da parte del GSE ti seguiamo anche nella fase di progettazione, esecuzione e misurazione dei risparmi post intervento.

Se desideri che richiediamo il Conto Termico per te che sei una Pubblica Amministrazione scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per rimanere aggiornato sui nostri nuovi progetti come il rilievo e la diagnosi per il tribunale di Milano segui la nostra pagina Facebook o Linkedin.


logo

Gruppo EDEN | Via della Barca, 24/3 - 40133 Bologna
Tel. 051-7166459  051-0984590 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.