Un Green New Deal per gli edifici pubblici

davanzale-pianta-finestra
Il ponte termico parete – finestra: il ruolo dell’isolante
02/10/2020
nuvola-punti-tablet
Laser scanner a confronto: Geoslam Horizon vs Leica RTC360
15/10/2020
persone-penne-fogli

Il nostro contributo alla ricerca di Nomisma

Il 5 ottobre, in diretta streaming, si è tenuto l’evento di Nomisma “Un Green New Deal sul patrimonio immobiliare pubblico: nuove economie ed effetti ecosistemici” per presentare la ricerca realizzata da Nomisma per Rekeep.

Il nostro Ing. Emanuele Pifferi, infatti, ha partecipato alla redazione della ricerca parlando di:

  • riqualificazione energetica, di come si è evoluta nel tempo attraverso le varie leggi, in particolare di quella che ha stabilito la classificazione degli edifici secondo classi energetiche
  • messa in sicurezza, distinguendo tra: adeguamento sismico, miglioramento e interventi locali o di riparazione
  • finanziabilità dell’intervento, approfondendo le diverse risorse disponibili: conto termico, bandi regionali, fondi pubblici, bandi ministeriali casse depositi e prestiti, risorse ESCO come gli EPC.

Questa pubblicazione mette in evidenza, e traduce in cifre, alcuni aspetti della riqualificazione del patrimonio pubblico italiano: tantissimi edifici molto diversi tra loro, in gran parte datati, poco efficienti, con consumi elevati.

Lo scopo della ricerca di Nomisma è mostrare i vantaggi che si avrebbero rafforzando il sistema di incentivi per gli interventi sul patrimonio pubblico, con meccanismi simili a quelli già esistenti, da anni, per gli edifici privati e di recente rafforzati con l’introduzione del Superbonus 110%.

La proposta di Nomisma: un green new deal per l’Italia

La ricerca ha evidenziato i risultati economici, sociali e ambientali che otterrebbero tramite interventi di riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare pubblico non residenziale, in particolare uffici comunali e scuole territoriali.

Ecco alcune stime dei benefici che si potrebbero avere dalla riqualificazione degli edifici pubblici:

  • 870 mila nuovi occupati
  • 91,7 miliardi di euro di produzione
  • 50,1 miliardi di indotto
  • immobili pubblici con una rivalutazione di valore fino a oltre il 30%
  • 450 milioni di euro all’anno di risparmi energetici
  • 934 mila tonnellate annue di CO2 di emissioni atmosferiche in meno
  • Aumento della sicurezza in caso di terremoto
  • diminuzione delle spese ordinarie e straordinarie di manutenzione

Per la fattibilità della proposta bisognerebbe favorire un’aggregazione tra Comuni o il loro accesso alle competenze disponibili nel più vicino Comune capoluogo di Provincia o nella Città Metropolitana di riferimento, sostenere le capacità progettuali e valutative delle Città metropolitane o dei Comuni capoluogo con incentivi.

La spesa per gli interventi sarebbe di circa 39 miliardi di euro da investire in più anni e da sostenere tramite debito pubblico, Recovery Fund o Next Generation e Fondi strutturali 2021-2027, a breve disponibili, e tramite finanziamenti da imprese private tramite il Partenariato Pubblico Privato.

L’avvio di un Green New Deal sul patrimonio pubblico potrebbe permettere all’Italia di superare le molte sfide che deve affrontare: economica – si prevede una riduzione del PIL -, sociale e ambientale.

Un Superbonus PA per gli edifici pubblici?

La ricerca di Nomisma per Rekeep è sicuramente il primo passo verso il raggiungimento della consapevolezza del problema italiano: un patrimonio immobiliare datato che porta a importanti costi di manutenzione, effetti dannosi sull’ambiente e anche disagio sociale, in alcuni casi.

Alcune Pubbliche Amministrazioni questa consapevolezza l’avevano già raggiunta negli anni scorsi e hanno approfittato di bandi statali, comunali e regionali per riqualificare i loro edifici pubblici. Noi abbiamo avuto il piacere di aiutarle in questo percorso dal momento della diagnosi energetica iniziale per stabilire lo stato di fatto, fino alle proposte d’intervento, e alla realizzazione tramite incentivi come il Conto Termico.

Se vuoi approfondire l’analisi e le proposte della ricerca di Nomisma puoi scaricarla: Nomisma - Green New Deal (3 download) .

Riqualifichiamo edifici pubblici da oltre dieci anni

Abbiamo realizzato una mappa interattiva dei Conti termici che abbiamo richiesto per le PA nei nostri oltre 10 anni di attività. Nel portfolio, trovi anche il racconto di alcuni progetti per cui ci siamo occupati anche di richiedere e ottenere il Conto Termico:

Se sei una Pubblica Amministrazione e vuoi capire di quali strumenti finanziari puoi usufruire per la riqualificazione dei tuoi edifici pubblici contattaci. Troveremo lo strumento giusto e ti affiancheremo durante tutte le fasi della riqualificazione.

Iscriviti alla newsletter
Ricevi news e approfondimenti da Gruppo Eden.
Rispettiamo la tua privacy.
GruppoEden
GruppoEden
Promotori dell'efficienza energetica ci occupiamo dei certificati bianchi, consulenza LEED, certificazione energetica, modellazione enegetica, edilizia e catasto.
Preventivo