isolamento termico bologna
Cappotto termico: come valutare l’isolamento
13/03/2020
Detrazioni cappotto termico Bologna
25/03/2020
diagnosi energetiche bologna

ANALISI DEI CONSUMI E STUDIO DELLE PROPOSTE DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO 

Ti raccontiamo le diagnosi energetiche abbiamo effettuato in giro per il Nord Italia nel 2019.

L’anno scorso ci siamo occupati di fare le diagnosi energetiche di 132 edifici con una superficie che andava da un minimo di 72 mq a un massimo di 212.081 mq – per un totale di 666.874 mq. Gli edifici sparsi in più regioni – Emilia-Romagna, Lombardia e Abruzzo – avevano destinazioni d’uso diverse tra loro: produttivo, commerciale, direzionale, pubblico e anche un edificio ad uso residenziale.

L’obiettivo di una diagnosi energetica, solitamente, è capire come diminuire i consumi energetici o come efficientare gli impianti. Ciò nonostante lo schema standard secondo cui condurre una diagnosi energetica deve essere, di volta in volta, adattato a quello specifico edificio. In molti casi, infatti, – per esempio, all’interno dello stesso edificio sono presenti diverse destinazioni d’uso servite da impianti diversi. Bisogna, quindi, fare molta attenzione allo studio dello stato di fatto per capire come procedere per l’analisi dei consumi.

Approfondiamo insieme alcune delle diagnosi energetiche del 2019, in attesa di raccontare quelle in corso e quelle ancora da iniziare, nei prossimi mesi.

Diagnosi energetica di edifici a destinazione produttiva

Questa diagnosi ricade nel caso di cui parlavamo prima: diversi utilizzi e destinazioni d’uso. I diversi edifici di pertinenza della Società CSP International Fashion Group S.p.A sono, infatti, sono usati come magazzino, uffici, attività produttive. In seguito al sopralluogo – durante il quale avevamo prestato attenzione agli impianti presenti e alle loro caratteristiche – abbiamo analizzato la documentazione fornita dal committente riguardo ai consumi energetici.

Finita la parte di analisi abbiamo studiato i possibili interventi di efficientamento. Ecco le nostre proposte d’intervento per l’efficientamento degli edifici: installazione di un impianto di cogenerazione, relamping – ovvero sostituzione degli attuali corpi illuminanti – con LED, ottimizzazione della rete impiantistica ad aria compressa, installazione di un sistema di Power Quality, certificazione del Sistema di gestione dell’energia secondo la ISO 50001, implementazione di un sistema di Energy Intelligence. Abbiamo inoltre, proposto un corso di formazione del personale perché sia consapevole del corretto uso dell’energia e degli impianti e partecipi in prima persona all’efficientamento.

Diagnosi energetica degli stabilimenti della COC Farmaceutici

La COC Farmaceutici rientrava tra le grandi aziende citate all’Allegato 2 del Decreto Legislativo n.102/2014, ovvero quelle con più di 250 dipendenti e un fatturato superiore a 50 milioni di euro – o un totale di bilancio annuo superiore a 43 milioni – che devono effettuare la diagnosi energetica ogni quattro anni. Per l’azienda ci siamo occupati di eseguire la diagnosi energetica dei due stabilimenti di Sant’Agata Bolognese, in cui producono e confezionano farmaci, e di Rovereto sulla Secchia in cui producono e confezionano prodotti cosmetici.

Tra gli obiettivi della diagnosi c’erano il miglioramento della sostenibilità ambientale e l’eventuale riqualificazione del sistema energetico. Immagine: planimetria colorata report Rovereto. Per approfondire la diagnosi e conoscere le nostre proposte d’intervento dai un’occhiata al racconto della diagnosi che trovi nel nostro portfolio lavori.

Diagnosi energetica per la Cooperativa Dolce

Anche la Cooperativa Dolce, una onlus che gestisce  98 strutture di ricovero per anziani e asili 7 regioni del nord Italia, aveva necessità di effettuare la diagnosi energetica dei suoi edifici come azienda con più di 250 dipendenti. In questo caso prima di fare le diagnosi energetica abbiamo suddiviso gli edifici in cluster e ne abbiamo scelti alcuni come modello tra cui la “Casa degli Etruschi” di Marzabotto.

Per approfondire questa diagnosi energetica leggi la scheda completa del nostro portfolio lavori.

Iniziamo una nuova diagnosi energetica

Dopo che consegniamo le nostre proposte d’intervento ogni azienda può decidere quali interventi di efficientamento portare avanti. Solitamente, rendiamo questa fase semplice perché per indichiamo il tempo di ritorno dall’investimento e gli incentivi – o agevolazioni fiscali – a cui le aziende possono accedere per alleggerire la spesa necessaria per gli interventi.

Spesso, poi, le aziende hanno deciso di far eseguire a noi gli interventi e di occuparci di fare la richiesta dell’incentivo – per esempio, del Conto Termico. Noi di Gruppo EDEN, infatti, ci occupiamo di seguire aziende e P.A. in tutto il percorso che va dalla diagnosi energetica alla progettazione e realizzazione degli interventi.

Se hai un’azienda o sei una P.A. e vuoi affidarti a noi per la diagnosi energetica o per interventi di riqualificazione contattaci con una mail.

Preventivo