Criteri Ambientali Minimi: le osservazioni di ANAC

on Martedì, 12 Novembre 2019.

Criteri Ambientali Minimi: le osservazioni di ANAC

Di recente l’ANAC – Autorità Nazionale Anti Corruzione – ha fatto le sue Osservazioni riguardo alle linee guida del Decreto Ministeriale 11 ottobre 2017 che riguarda la regolamentazione dei Criteri Ambientali Minimi per l’affidamento di servizi di progettazione, nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici.

Da maggio 2017, con l’entrata in vigore del Nuovo Codice Appalti è diventato obbligatorio monitorare i CAM, ovvero i requisiti ambientali che individuano il prodotto, o il servizio, migliore dal punto di vista ambientale.

Esiste infatti, dal 2013 un PAN-GPP - “Piano Nazionale per la sostenibilità dei consumi delle Pubbliche Amministrazioni”. Ogni Regione ha un suo PAN e un suo Osservatorio per controllare che i CAM vengano rispettati.

L’ANAC sostiene che sarebbe meglio non applicare i CAM nei piccoli appalti perché questo penalizzerebbe la partecipazione di micro e piccole imprese.

Chi può partecipare alle gare d’appalto

L’ANAC non propone regole ben precise ma fornisce idee per regolamentare la partecipazione alle gare d’appalto. Ogni Stazione Appaltante, in particolare, dovrà fare in modo che ad ogni gara possa esserci un’ampia partecipazione.

Per questo l’ANAC suggerisce di prevedere tra i requisiti, quelli aggiuntivi, solo se sono importanti per tutelare l’ambiente e per lavori di una certa importanza dal punto di vista dell’importo, del luogo su cui si interviene e dell’impatto sull’ambiente.

CAM per interventi di “piccola entità”

L’ANAC ritiene, quindi, che si possa evitare di chiedere il rispetto dei CAM nel caso di lavori come manutenzioni ordinarie, interventi di riparazione o ristrutturazione che, però, sono di piccola entità. Ciò nonostante l’ANAC non dà indicazioni precise riguardo cosa si debba intendere per lavori di piccola entità, quali siano le soglie da considerare, questo compito, infatti, rimanda alla Stazione Appaltante.

Le Osservazioni alle linee guida

Entro il 29 novembre è possibile far pervenire le proprie osservazioni riguardo alle linee guida dei Criteri Ambientali Minimi. Basta compilare il modulo che si trova sul sito e inviarlo in via telematica.

Per non perdere nessuna delle novità che riguardano i CAM segui la nostra pagina Facebook o Linkedin.


logo

Gruppo EDEN | Via della Barca, 24/3 - 40133 Bologna
Tel. 051-7166459  051-0984590 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.