condominio via del faggiolo dopo l'intonaco
Bonus 110 | Condominio Via del Faggiolo 47, Bologna
07/12/2022
cappotto su facciata via giovannina 2 Cento
  • Attività svolte: riqualificazione energetica con Superbonus 110, interventi volti al miglioramento sismico del fabbricato con Sismabonus 110 e sconto in fattura
  • Interventi già realizzati: isolamento a cappotto delle pareti verticali in corrispondenza dei balconi, isolamento con facciata ventilata delle restanti pareti verticali, isolamento della copertura piana
  • Località: Via Giovannina, 2 Cento (FE)
  • Caratteristiche immobile: grattacielo composto da 1 palazzina con 13 piani fuori terra e uno interrato in cui si trovano le cantine 
  • Periodo: gennaio 2021 – in corso

Il grattacielo di Via Giovannina 2 a Cento prima dell’intervento

Il grattacielo di via Giovannina 2 a Cento, in provincia di Ferrara, è stato progettato negli anni ‘60 ed è costituito da 13 piani fuori terra e uno interrato, in cui si trovano le cantine. L’edificio si trova in posizione centrale sulla strada e al momento del sopralluogo è stata evidente la necessità di riqualificarlo dal punto di vista energetico.

progetto-anni-60

Tavola progetto originario

Gli infissi sono a vetro singolo e molto datati, la facciata del grattacielo mostra i segni del tempo e la classe energetica iniziale è la F.

Dopo il rilievo con il laser scanner e la creazione del modello in 3D in ambiente BIM, abbiamo approfondito le nostre analisi tramite la documentazione ed è stato evidente il bisogno di un rafforzamento sismico.

stato di fatto palazzo via giovannina 2 Cento

Palazzo prima dell’intervento

Gli interventi previsti per la riqualificazione energetica del grattacielo

Gli interventi che abbiamo previsto per la riqualificazione del grattacielo e l’adeguamento sismico sono:

  • isolamento a cappotto delle pareti verticali in corrispondenza dei balconi
  • sostituzione degli infissi
  • isolamento con facciata ventilata delle restanti pareti verticali
  • installazione di sistemi di oscuramento
  • isolamento della copertura piana
  • rafforzamento anti-sismico.

Gli interventi già in corso con il Bonus 110

Degli interventi da realizzare, è già stato eseguito l’adeguamento sismico e ciò che riguarda l’isolamento del grattacielo: in copertura, in corrispondenza dei balconi e anche sul resto delle pareti verticali.

L’adeguamento sismico del grattacielo di Cento

Per l’adeguamento sismico abbiamo realizzato:

  • il rafforzamento dei nodi in calcestruzzo armato tramite apposite piastre 
  • l’applicazione della rete anti-ribaldamento sui paramenti murari.

E dai nostri ultimi sopralluoghi è emersa la necessità di ripristinare le strutture verticali ed orizzontali a livello delle cantine, visto le cattive condizioni.

L’isolamento con facciata ventilata e cappotto termico

L’isolamento sulle pareti verticali è stato realizzato con l’installazione di una facciata ventilata da 16 cm con lana di roccia) ad eccezione delle pareti in cui sono presenti i balconi in cui è stato installato un sistema a cappotto tradizionale da 12 cm con EPS). 

Per il progetto architettonico di restyling del grattacielo abbiamo analizzato la storia dell’edificio e siamo partiti proprio dai disegni originali degli anni ‘60, tra cui questo in basso, in modo da rimanere fedeli al progetto originario.

Come abbiamo superato le difficoltà iniziali

Una delle difficoltà che abbiamo dovuto affrontare all’inizio del progetto è stata la parte di avvio del cantiere. Poiché il grattacielo si trova in posizione centrale su strada e non ci sono spazi condominiali riservati:

  • è stata montata una piattaforma elevatrice sulla facciata retrostante
  • sulle altre facciate è stato montato un ponteggio tradizionale. 

L’impossibilità di usare la gru ha reso le operazioni di cantiere molto meno rapide.

Bonus 110: i prossimi passi per la riqualificazione energetica e sismica

I prossimi interventi a cui si sta lavorando per completare la riqualificazione del grattacielo saranno:

  • sostituzione degli infissi
  • installazione di sistemi di oscuramento.

Con l’intervento, come previsto dalla legge, ci sarà il salto di almeno due classi energetiche e tutto il grattacielo avrà una nuova estetica e più valore dal punto di vista immobiliare. Nei prossimi mesi ti racconteremo il risparmio ottenuto con lo sconto in fattura e la classe finale raggiunta con gli interventi del Bonus 110.

Preventivo