Articoli taggati con: efficienza energetica

Risparmio ed efficienza energetica sui compressori

on Giovedì, 11 Febbraio 2016. Posted in Efficienza Energetica

Nella redazione delle diagnosi energetiche aziendali i compressori sono una delle utenze che consuma maggiormente. Per aumentare l’efficienza energetica della tua azienda e diminuire i consumi puoi effettuare alcuni interventi migliorativi.

                                             

Diagnosi Energetica Aziendale

on Mercoledì, 20 Gennaio 2016. Posted in Diagnosi Energetica

Resoconto Audit Energetici 2015

Secondo quanto predisposto dal Decreto Legislativo 102/2014, il 5 Dicembre 2015 è scaduto il il termine utile di esecuzione delle diagnosi energetiche, che avranno validità temporale di 4 anni. Tutti coloro che non hanno adempito all'obbligo saranno sanzionati. Oggi vi presentiamo il resoconto audit energetici del 2015, per comprendere la situazione attuale delle diagnosi energetiche aziendali. 

APE E-R – Focus su controlli e sanzioni

on Mercoledì, 16 Dicembre 2015. Posted in Efficienza Energetica

Gli aspetti tecnici e organizzativi sanzionabili dal 1° gennaio 2016

Ormai manca poco al nuovo anno, e con l’arrivo del 1° Gennaio del 2016 inizieranno i possibili controlli sugli Attestati di Prestazione Energetica emessi in Emilia-Romagna. Dopo aver parlato in generale delle non conformità sanzionabili e dell’entità delle sanzioni in un precedente post, oggi ci soffermiamo su alcuni aspetti da tenere particolarmente in considerazione per non incorrere nelle tanto temute sanzioni.

Incentivi per l’efficienza energetica: il Conto Termico

on Venerdì, 11 Dicembre 2015.

Probabilmente avete già sentito parlare di Conto Termico, o meglio il “Decreto Conto Termico” del 28/12/12, in cui si definisce il regime di sostegno per incentivare gli interventi di dimensioni piccole per aumentare l’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili

UTA | Unità di Trattamento Aria

on Giovedì, 03 Dicembre 2015.

Cos’è un’UTA e come funziona

Continuiamo a parlarvi degli impianti e del loro ruolo nel settore dell’efficienza energetica in edilizia e non solo.
Tra gli impianti che possono giocare un ruolo chiave nel migliorare il comfort e nel ridurre i consumi di un immobile o di un’unità produttiva troviamo le UTA: Unità di Trattamento dell'Aria. Si tratta di dispositivi che servono per modificare le caratteristiche dell'aria ambientale in modo da adattarle agli standard abitativi o produttivi degli ambienti su cui vanno ad intervenire.

APE: Controlli e sanzioni in Emilia Romagna

on Mercoledì, 25 Novembre 2015. Posted in Diagnosi Energetica, Efficienza Energetica

La normativa europea e nazionale sull’Attestato di Prestazione Energetica è stata recepita da varie regioni italiane, tra cui l’Emilia Romagna con la DGR 1275/15, approvata il 9 settembre 2015 ed entrata in vigore il 1° Ottobre 2015.  Torniamo a parlarvi del nuovo APE per vedere nello specifico tutti i controlli e le sanzioni che partiranno dal 1° gennaio 2016.

Aggiornamento: le informazioni riportate nel seguito del post, interessanti per capire come la Regione Emilia-Romagna ha impostato il suo primo sistema di controlli pe la Certificazione Energetica, sono state in gran parte superate dalla nuova DGR 304/2016, in vigore dal 1° Aprile 2016.
Per le novità riguardo a controlli e sanzioni sull'APE leggi il nostro articolo "Al via i controlli" in cui ti spieghiamo le novità introdotte dalla Delibera di Giunta Regionale 304/2016

Calcolo del fabbisogno dell’Illuminazione

on Giovedì, 19 Novembre 2015. Posted in Diagnosi Energetica, Efficienza Energetica

UNI TS 11300 – 2:2014

Come sapete, dal 1° ottobre 2015 è entrata in vigore la nuova legislazione sulla certificazione energetica degli edifici, con nuove regole anche per il calcolo della prestazione energetica degli immobili. Tra le novità, nell’APE è stato introdotto il calcolo dell’illuminazione per gli immobili non residenziali. Oggi vediamo da vicino come noi tecnici calcoliamo il fabbisogno per il servizio di illuminazione degli edifici. 

La Cogenerazione: Risparmio ed Efficienza Energetica

on Mercoledì, 11 Novembre 2015.


Dal 3 al 6 Novembre si è tenuta a Rimini la 19^edizione di ECOMONDO, la Green Technology Expo, la fiera più completa nell’area euro-mediterranea sulle soluzioni tecnologiche più avanzate e sostenibili in materia di gestione e valorizzazione dell’acqua (Global Water Expo), dei rifiuti e in campo di efficienza energetica.

Due i padiglioni in cui sono state proposte le tecnologie più all’avanguardia per il risparmio e l’efficienza energetica; tra queste, la soluzione ottimale per ridurre gli sprechi nelle realtà aziendali molto energivore: LA COGENERAZIONE.


La cogenerazione è la produzione simultanea e combinata di energia elettrica ed energia termica generata da una unica fonte di energia primaria (gas metano o biogas).

Un’evoluzione più recente della cogenerazione è la TRIGENERAZIONE che si ottiene abbinando al cogeneratore un sistema frigorifero ad assorbimento. Tale sistema sfrutta l’energia termica prodotta dal cogeneratore per produrre energia frigorifera utilizzabile sia nel settore del condizionamento sia sui processi industriali. Tutti i cogeneratori sono abbinati con gruppi di assorbimento per soddisfare le soluzioni di trigenerazione. 

In un sistema di cogenerazione si hanno in ingresso 100 unità di energia primaria (il consumo), mentre in uscita 65 unità di energia termica e 30 di energia elettrica, con un totale complessivo di perdite pari a 5 unità. In un sistema tradizionale (caldaie e rete elettrica nazionale) si consumano invece 166 unità di energia primaria in combustibile. Tutto ciò per dimostrare che il sistema di cogenerazione permette risparmi emergetici dell’ordine del 40%.

Il cogeneratore è costituito da un motore endotermico accoppiato ad un alternatore. Quest’ultimo ha il compito di trasformare l’energia meccanica prodotta dal motore in energia elettrica. Il calore prodotto dal motore invece di essere dissipato viene utilizzato immettendolo in un circuito parallelo al circuito dell’acqua calda esistente grazie ad appositi scambiatori.

I vantaggi energetici derivanti dall’impiego di un sistema di cogenerazione sono:

  • Risparmio di energia primaria pari mediamente al 20-30%;
  • Riduzione delle emissioni di CO2 connesse al risparmio;
  • Rendimento complessivo tra l’87-95%;
  • Riduzione delle perdite di distribuzione elettrica.

 

Il fabbisogno energetico per la Ventilazione Meccanica Controllata

on Mercoledì, 28 Ottobre 2015. Posted in Diagnosi Energetica, Efficienza Energetica

Calcolo da norma UNI TS 11300–1:2014

Dal primo ottobre 2015 tra i servizi energetici che rientrano nel calcolo della prestazione energetica degli edifici è stata inserita anche la Ventilazione, che si calcola facendo riferimento alla norma UNI TS 11300-1:2014. La presenza in un edificio della Ventilazione Meccanica Controllata – VMC- assume così un nuovo peso tra i parametri che determinano la prestazione energetica complessiva, e quindi la classe energetica, di un edificio.

Le potenzialità del BIM: be BIM ready

on Mercoledì, 21 Ottobre 2015. Posted in Efficienza Energetica, Modellazione energetica dinamica

Il Building Information Modeling al centro del dibattito al SAIE 2015

La scorsa settimana, dal 14 al 17 Ottobre 2015, si è tenuta a Bologna il SAIE, la tradizionale fiera dedicata all’edilizia. Quest’anno, come avverrà da qui in poi negli anni dispari, il salone era intitolato SAIE Smart House e dedicato in particolare agli interventi di riqualificazione edilizia e a scala urbana; negli anni pari si terrà invece il SAIE più “classico”, come quello dello scorso anno, più focalizzato sulla costruzione e sull’ingegneria del territorio e delle infrastrutture.

Uno dei temi centrali del SAIE 2015 è stato quello della metodologia BIM. Il BIM, acronimo di Building Information Modeling, è definito come un insieme di tecnologie, processi e politiche che permettono a progettisti, costruttori e operatori di progettare, costruire e gestire un progetto collaborando insieme e verificando i conflitti. L’approccio integrato è il fine ultimo del BIM e di chi si avvale di questi strumenti nelle varie fasi della progettazione e della costruzione.

Diagnosi Energetica Aziendale: come elaborarla

on Mercoledì, 14 Ottobre 2015. Posted in Diagnosi Energetica

I requisiti che deve possedere la diagnosi energetica

Manca poco ormai: il 5 dicembre 2015 è fissata la scadenza nazionale per le aziende per munirsi della diagnosi energetica aziendale. L’Enea ha predisposto una guida operativa per chiarire come dovrà essere strutturato il report e quali sono le informazioni fondamentali che esso dovrà contenere.

DGR 976/2015 della Regione Emilia-Romagna: i nuovi Requisiti Minimi

on Giovedì, 01 Ottobre 2015. Posted in Efficienza Energetica

1° ottobre 2015: come si progetta l’efficienza energetica degli edifici da qui in poi

Si è tanto parlato in queste settimane di efficienza energetica degli edifici, e da oggi, 1° Ottobre 2015, cambia definitivamente il modo in cui si progetta, si verifica e si certifica l’efficienza energetica degli edifici. Sia a livello nazionale, con l’entrata in vigore dei tre Decreti 26/06/2015, sia a livello regionale. Entrano infatti in vigore anche le due Delibere dell’Emilia-Romagna, la DGR n. 967 del 20 Luglio 2015 sui requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e la DGR 1275 del 7 Settembre 2015 sulla Certificazione Energetica.

In questo post vi parliamo nel dettaglio dei contenuti tecnici della DGR 967/15 e dei nuovi Requisiti Minimi per la prestazione energetica che dovranno essere rispettati da qui in poi per tutti gli edifici di nuova Costruzione, per le ristrutturazioni e per gli interventi di riqualificazione energetica.

Certificazione energetica in Emilia-Romagna: la rivoluzione 2015

on Giovedì, 10 Settembre 2015. Posted in Efficienza Energetica, Novità, Edilizia

Pubblicata la DGR 1275/15, dal 1 ottobre 2015 il nuovo APE

Certificazione energetica 2.0: si può azzardare un titolo ad effetto per una novità normativa che costituisce una vera rivoluzione per i certificatori energetici e gli APE. La DGR 1275/15 approvata dalla Giunta Regionale dell'Emilia Romagna il 7 settembre 2015 rinnova nel profondo tutto il meccanismo della certificazione energetica degli edifici e costituisce un documento di lavoro a cui i certificatori energetici dovranno far riferimento nei prossimi anni, già a partire dal prossimo 1 ottobre 2015, data di entrata in vigore della nuova legislazione regionale.
La pubblicazione di questa DGR integra e completa il quadro di rinnovamento della normativa regionale sull’efficienza energetica in edilizia avviato in luglio con la pubblicazione della DGR n. 967 del 20 Luglio 2015 sui Requisiti Minimi di prestazione energetica degli edifici.

Certificazione Energetica: anche l’Emilia-Romagna aggiorna i Requisiti Minimi

on Mercoledì, 29 Luglio 2015. Posted in Efficienza Energetica, Novità

Importanti aggiornamenti regionali alla luce dei nuovi Decreti Nazionali

Continua l’estate bollente della Certificazione Energetica: dopo la pubblicazione il 15 Luglio dei nuovi Decreti Nazionali, dei quali vi abbiamo parlato nel post della scorsa settimana, anche l’Emilia-Romagna mette mano alla propria legislazione in materia di Efficienza Energetica degli Edificio, con la Delibera di Giunta Regionale DGR n. 967 del 20 Luglio 2015 “Approvazione dell’Atto di coordinamento tecnico regionale per la definizione dei requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici”.

 


logo

Gruppo EDEN | Via della Barca, 24/3 - 40133 Bologna
Tel. 051-7166459  051-0984590 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.