Gruppo EDEN certificata UNI CEI 11352

on Mercoledì, 26 Novembre 2014. Posted in Efficienza Energetica

Ottenuta la certificazione aziendale come ESCo

La scorsa settimana abbiamo ottenuto la certificazione UNI CEI 11352, diventando una delle quattro aziende bolognesi ad essere certificate, secondo la nuova versione della norma 11352:2014. Ma cosa comporta essere un’azienda certificata in termini di vantaggi per i nostri clienti?

SAIE 2014 Bologna: al via il 50° Salone Internazionale dell'Edilizia

on Giovedì, 09 Ottobre 2014. Posted in Novità

Il salone dedicato alle costruzioni e alle esposizioni di software più innovative nel campo dell’Edilizia, il SAIE, torna anche quest’anno dal 22 al 25 ottobre, presso Bologna Fiere. In occasione del cinquantesimo anno, il SAIE 2014 punta tutto sulla cultura del new building e dell’innovazione. In contemporanea, l’area fiera ospiterà anche la terza edizione della Smart City Exhibition, la manifestazione nazionale dedicata alle città intelligenti. 

Pubblicata la revisione delle norme UNI TS 11300 parti 1 e 2

on Venerdì, 03 Ottobre 2014. Posted in Efficienza Energetica

Pubblicata la revisione delle norme UNI TS 11300 parti 1 e 2

Nel mondo della Certificazione Energetica arrivano importanti novità dal punto di vista tecnico, con la pubblicazione avvenuta ieri, 2 ottobre 2014, della revisione delle norme UNI TS 11300 parti 1 e 2. Molte e sostanziali le modifiche apportate, con l’obiettivo di rendere il pacchetto di norme più completo, coordinato, a prova di software e allineato a quelli degli altri stati europei.

UNI CEI 11352: una norma per le ESCO

on Giovedì, 11 Settembre 2014. Posted in Efficienza Energetica

Ridurre i consumi energetici e utilizzare l’energia in maniera efficiente sia a livello energetico che di consumi monetari consente di ridurre non solo i consumi ma anche le materie prime e le emissioni di gas serra. Grazie alle numerose norme a livello europeo e a livello nazionale è possibile effettuare interventi di efficienza energetica con una maggiore sicurezza e garanzia, usufruendo anche di importanti incentivi finanziari. Vi abbiamo già parlato di Certificati Bianchi e delle ESCO, Energy Service Company, società che permettono alle organizzazioni di poter migliorare la propria efficienza energetica; oggi abbiamo deciso di approfondire il discorso sulla norma nazionale che regola le società ESCO: UNI CEI 11352

Certificazione LEED

on Giovedì, 24 Luglio 2014. Posted in Efficienza Energetica, Modellazione energetica dinamica

La certificazione LEED, acronimo di Leadership in Energy and Environmental Design, è un sistema di valutazione volto a definire e misurare criteri di sostenibilità degli edifici, dal punto di vista ambientale, sociale, economico e della salute. Il sistema di valutazione è stato inventato dall’Associazione no profit U.S. Green Building Council (USGBC) nel 1993; è un programma di certificazione volontaria riguardante tutti gli aspetti dell’edificio e del contesto in cui sorge, dalla fase di progettazione fino alla costruzione e gestione, ed è applicabile a molteplici tipologie di edifici, sia residenziali che commerciali. 

Il governo recepisce la Direttiva 2012/27/UE: un passo avanti verso l’efficienza energetica

on Giovedì, 10 Luglio 2014. Posted in Diagnosi Energetica, Certificati Bianchi, Efficienza Energetica

Il 30 giugno 2014 il Consiglio dei Ministri ha recepito in linea definitiva la direttiva 2012/27/UE. In attesa della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, la direttiva introduce nell'ordinamento nazionale misure innovative finalizzate a promuovere l'efficienza energetica principalmente all’interno della pubblica amministrazione centrale e delle imprese, con l’obiettivo di ridurre i consumi di energia primaria del 20% entro il 2020, come stabilito dall’Unione Europea. 

Certificati Bianchi per l'illuminazione a LED

on Giovedì, 26 Giugno 2014. Posted in Certificati Bianchi, Efficienza Energetica

Negli ultimi anni avete sicuramente sentito parlare di illuminazione a LED, ovvero della nuova tecnologia di illuminazione ideata per il risparmio energetico; probabilmente non avete mai associato i LED ai Certificati Bianchi. Tramite l’utilizzo dei LED, infatti, è possibile non solo risparmiare energia ma ottenere anche incentivi significativi per lavori collegati alla riqualificazione energetica.  

Articolo sulla Modellazione Energetica Dinamica per Inarcos

on Martedì, 07 Gennaio 2014. Posted in Efficienza Energetica, Modellazione energetica dinamica

Il ruolo della modellazione dinamica nella certificazione LEED

Il quarto numero del 2013 della rivista Inarcos, interamente dedicato a modellazione e software, ha ospitato il nostro articolo “Il ruolo della modellazione energetica dinamica nella certificazione LEED® e nel futuro dell’efficienza energetica in edilizia”. L’articolo, autori Emanuele Pifferi e Sonia Subazzoli, ha l’obiettivo di fare chiarezza sulla modellazione energetica dinamica degli edifici, strumento di calcolo basato su un modello di simulazione molto dettagliato, che riproduce nel dettaglio il reale comportamento energetico del sistema edificio-impianto. L'utilità per il progettista sta nella possibilità di ottenere dati precisi per avere più elementi nella scelta di soluzioni alternative che possono essere tra loro confrontate.


Attualmente l’utilizzo della modellazione energetica dinamica è poco diffuso a causa della difficoltà tecnica nel reperire e inserire i dati di input e nell’interpretare e accorpare correttamente gli output forniti dai motori di calcolo. Nonostante il tema sia ancora poco affrontato in Italia, negli ultimi anni si sta cominciando a diffondere, stimolato dalla diffusione di certificazioni ambientali volontarie, come quella LEED®, e dalle direttive comunitarie più recenti che ripongono sempre più energie nell’indirizzare gli Stati europei in questa direzione.

Ma in cosa consiste la differenza tra una modellazione dinamica e il calcolo standard effettuato, ad esempio, da un tecnico che emette un Attestato di Prestazione Energetica? Quando parliamo di calcolo della prestazione energetica di un edificio ci riferiamo a un bilancio energetico che si basa sui flussi di energia in entrata e in uscita. Il livello di dettaglio che si può ottenere  attraversocopertina inarcos tale bilancio, può variare in modo sostanziale, anche e soprattutto in base alla finalità del calcolo e al tipo di risultato che si vuole andare a valutare. Il calcolo che possiamo definire “tradizionale” è rapido e semplice da eseguire ed esistono numerosi software commerciali in grado di realizzarlo a basso costo. Questo tipo di calcolo ha però un limite, ovvero quello di considerare standard molti parametri che in realtà standard non sono e anzi possono variare di molto la prestazione dell’edificio. Il risultato che deriva da un calcolo semi-stazionario e con dati di input standard può essere dunque considerato un valore puramente teorico, utile per confrontare la prestazione ottenuta con il limite di legge o per collocare l’edificio in una classe energetica, ma assolutamente distante e non confrontabile con il reale consumo dell’edificio. Se il fine del calcolo è quello di creare un modello di simulazione del comportamento energetico dell’edificio il più possibile vicino alla realtà dei fatti, il calcolo ottimale è quello che parte da dati di input molto dettagliati, restituendone altri di output altrettanto dettagliati. Utile risulta essere la simulazione  del comportamento dell’edificio legato però ai parametri che il calcolo tradizionale considera “standard”, ma che nella realtà sono dinamici, ovvero che variano nel tempo, come la temperatura esterna.

Torneremo a breve per parlarvi di nuovo di questo articolo (per scaricarlo clicca qui o vai alla sezione Approfondimenti del nostro sito), estrapolando altri aspetti che contraddistinguono la modellazione energetica dinamica. Seguiteci!

Gruppoeden è Bologna

on Venerdì, 20 Dicembre 2013. Posted in Eventi, Novità

Nasce ebologna.it, il nuovo Bologna City Branding

Gruppoeden è Bologna
E' nato da pochi giorni il nuovo logo di Bologna, è Bologna. Selezionato come progetto vincitore del concorso Bologna City Branding, non si tratta di un logo tradizionale ma di un'idea grafica dinamica e digitale, un caleidoscopio di forme in continuo cambiamento.

E' più facile a farsi che a dirsi: basta andare sulla piattaforma ebologna.it, scrivere cosa è Bologna, e un generatore di grafiche creerà un logo personalizzato elaborando tramite un algoritmo le lettere inserite.

Non abbiamo perso tempo e il nostro brand Gruppoeden è Bologna ha già preso forma: un'idea grafica fresca e brillante, che ci ha decisamente conquistato!

Per saperne di più: http://www.urbancenterbologna.it/index.php?/it/bologna-city-branding/e-bologna-il-progetto-vincitore.html

logo

Gruppo EDEN | Via della Barca, 24/3 - 40133 Bologna
Tel. 051-7166459  051-0984590 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.